Sant’Angelo Romano, arriva la corazzata Valle del Tevere

Il Sant’Angelo Romano dell’allenatore Giancarlo Lucani si appresta ad affrontare la Valle del Tevere per la prima giornata del campionato di Promozione laziale, girone B.

Sulla carta una partita proibitiva per la formazione giallorossa contro una delle candidate al successo finale.

Mister Lucani, però, sa come affrontare sfide del genere. “Un incontro molto difficile, noi cercheremo di fare la nostra partita. Metteremo grande impegno, prestando molta attenzione ai loro attaccanti che sicuramente sono un lusso per questa categoria. Scenderemo in campo con l’obiettivo di concedere pochi spazi. Presteremo grande attenzione anche sulle palle inattive”.

La Valle del Tevere punta a vincere il campionato, in attacco la coppia Giannetti-Toscano promette scintille. “Sicuramente prima della partita i favori del pronostico sono tutti sugli avversari – prosegue il coach Lucani -, ma le partite sono sempre piene di sorprese. Ecco, noi cercheremo di portare dalla nostra parte alcuni episodi favorevoli. Cercheremo di sorprenderli anche sul piano fisico perché all’inizio della stagione nessuna squadra può essere al cento per cento fisicamente, soprattutto le candidate alla vittoria finale che svolgono preparazioni differenti e a lungo termine. Noi ci siamo allenati bene e siamo pronti. Dispiace non poter sfruttare il fattore campo”.

La gara si giocherà alle 16 al “Fiorentini” di Montecelio. Arbitra l’incontro il signor Mario Perri di Roma 1.

In dubbio i centrocampisti De Cenzo e Sciamanna, lo staff medico sta tentando un recupero in extremis con sedute dell’ultima ora dal fisioterapista. L’obiettivo del mister Lucani è quello di riuscire a portarli in panchina per avere a disposizione cambi pesanti negli ultimi trenta minuti.

La Valle del Tevere si è preparata a questo match svolgendo un’amichevole di prestigio contro il Perugia, squadra di Serie B. La sfida è terminata 3-0 per gli umbri, ma la Valle del Tevere ha lasciato un’ottima impressione agli spettatori.

Precedente Il presidente Armeni (Villanova) lancia un messaggio a Tavecchio Successivo Lotito "uomo ovunque", anche all'Ultima Cena