“Leali fino in fondo” e un calcio al bullismo, le lotte del Cr Lazio

Solita cornice del Grand Hotel Duca d’Este di Tivoli Terme per il ritrovo del calcio laziale. Nel pomeriggio di lunedì 13 febbraio si sono svolte le premiazioni per le società vincitrici dei campionati 2015/2016 e delle prime classificate della competizione “Leali fino in fondo”, basata sulla graduatoria della Coppa Disciplina del 2016/2017.

Per chi si è classificato al primo posto in quest’ultima competizione palloni da gara e una borsa medica.

Il discorso del presidente del Cr Lazio, Melchiorre Zarelli, ha toccato punti sensibili come l’alto livello del calcio regionale, l’impegno nella lotta al bullismo (presto nuove iniziative) e la massima attenzione da rivolgere verso l’utilizzo dei social network da parte degli addetti ai lavori.

Precedente Lupa Roma ko nel derby, vince il Racing Successivo Partire dal nulla e sfidare il Real Madrid, la filosofia di Sarri