Il guidoniano Mariani incontra Francesco Totti: un messaggio di speranza

Il guidoniano Arturo Mariani ha coronato il suo sogno: incontrare il Capitano della Roma Francesco Totti. Possiamo solo immaginare quanta forza e quanto orgoglio dietro alle parole di due grandi uomini che hanno lasciato il segno nello sport e nella vita durante le loro giovani vite. I record di Totti sono conosciuti da tutti nel mondo: il numero dieci giallorosso ha vestito una sola maglia nella sua carriera professionistica e ha segnato più di 300 gol, con l’Italia ha vinto un campionato del Mondo nel 2006, roba che stiamo ancora esultando di gioia a dieci anni di distanza. Dall’altra parte Arturo, un ragazzo nato senza una gamba, che attraverso la passione per il calcio e l’amore della sua famiglia, è riuscito a superare qualsiasi difficoltà e ora gira l’Italia raccontando la sua storia e presentando il suo libro “Nato così”. Da Guidonia Montecelio, Mariani ha raggiunto la maglia della Nazionale Italiana Amputati nell’ultimo Mondiale disputato in Messico.

Arturo Mariani e Francesco Totti insieme: è questo il calcio che ci piace.

Precedente Miami Fc, esordio sfortunato: la beffa nel recupero Successivo Il futuro dello sport e del calcio a Tivoli è legato ad una Fondazione