Brignoli, il futuro si chiama Serie A

Tra i portieri del momento nel campionato di Serie B trova spazio l’estremo difensore della Ternana Alberto Brignoli, nato a Trescore Balneario il 19 agosto 1991.

Anche sabato Brignoli è stato decisivo nella vittoria della sua squadra per 2-1 contro il Crotone con alcune parate determinanti. Con gli umbri è vicino alle cento presenze ufficiali ed è ormai un portiere esperto nonostante la giovane età. Molto probabilmente nel prossimo campionato lo vedremo nella massima categoria, la Serie A, giusto tributo alle sue prestazioni. Hanno puntato gli occhi su di lui, questo quanto si evince dalle voci di corridoio, squadre come l’Atalanta e la Sampdoria.

Ripercorriamo in pochi passi la sua carriera. Nella stagione 2009/2010 conquista la promozione in Lega Pro Seconda Divisione con il Montichiari. Nell’estate 2011 passa al Lumezzane in prestito con diritto di riscatto. Poi passa in comproprietà alla Ternana e debutta in Serie B il 1° settembre 2012 nel match Ternana-Modena 0-1. Il 31 gennaio 2013 viene riscattata la metà del cartellino da parte della Ternana e viene confermato a difesa dei pali degli umbri. Conta anche cinque presenze nella selezione della B Italia.

Lo scorso sabato, dopo aver contribuito alla vittoria della sua squadra, Brignoli è partito da Terni per raggiungere la frazione di Villalba, nel comune di Guidonia Montecelio, per non mancare alla presentazione del libro di Emanuele Maggiani e del suo preparatore Davide Quironi sul nuovo metodo di allenamento dei portieri Foowel Coaching.

Precedente I tre nuovi rinforzi del Villanova Successivo Rossi, il portiere goleador della Lupa Roma