Pochesci, video virale. L’ex allenatore del Guidonia: “Abbiamo avuto paura. Basta: spazio agli italiani”

E’ diventato subito virale il video con la conferenza stampa di Sandro Pochesci, allenatore dell’Unicusano Ternana in Serie B ed ex tecnico del Guidonia.

In sostanza Pochesci ha detto tutto quello che noi pensiamo. Ecco il momento saliente della conferenza: “Ci siamo anche fatti menare e ora rischiamo di andare a casa. Una volta l’Italia menava e vinceva. Adesso ci menano e piangiamo. Ecco la differenza dal calcio italiano. A portare tutti gli stranieri in Italia è successo questo: non c’è più un italiano che mena. Andiamo in Svezia e ci menano. Siamo diventati tutti pariolini. Il calcio italiano è finito: pariolini. Usciamo anche da questo Mondiale. Per paura. Siamo andati in Svezia e abbiamo avuto paura. Non si può giocare con la paura. Se io vedo la mia squadra che gioca con la paura, prendo e me ne vado e ci metto un altro più coraggioso. Può darsi che io ho trasmesso paura. Ma veramente abbiamo perso con chi? Stiamo andando fuori dal Mondiale. Perdiamo tutti. Perdete voi giornalisti, perdiamo noi addetti ai lavori. Perde l’Italia. Ci dobbiamo svegliare. Dobbiamo cambiare le regole. Le squadre Primavera sono compose tutte da stranieri: basta. Il calcio è fatto per gli italiani, questo è il campionato italiano. Altrimenti andiamo a fare il campionato europeo e mondiale. Qui ogni mese ne esce uno: oriundo, lo mettiamo dentro. Andassero a prendere gli italiani nei campionati di Serie D e Serie C. Dategli un’opportunità e vedete i risultati. Se mettevamo una squadra di Lega Pro contro la Svezia vincevamo perché quello vale. Quando c’è paura che succede? Ti fai l’autogol. Questi ci fanno restare fino a lunedì con il pensiero di uscire fuori dal Mondiale. Ma è una vergogna”.

Pochesci è uno che nella sua vita non ha mai avuto paura. E’ partito da niente ed è arrivato fino in Serie B. A Guidonia ricordano ancora il suo calcio spettacolo negli anni della Serie D ed il play off raggiunto con una squadra di giovani. Un uomo vero, sempre da seguire.

Pochesci ai tempi del Guidonia in Serie D
Pochesci ai tempi del Guidonia in Serie D
Precedente Speciale SN: mai una squadra che è passata per i playoff ha poi vinto il Mondiale Successivo L'Italia senza Mondiali, ripartiamo dalla qualità