Yuri Fazi, il bomber della regione Lazio più cercato

E’ il pezzo pregiato di questo mercato invernale in tutta la regione Lazio. Serie D, Eccellenza o Promozione, poco importa. Chi è in cerca di una punta ha un solo nome sul proprio taccuino: Yuri Fazi. L’attaccante di Genazzano garantisce gol e giocata d’alta classe, soprattutto capacità nel saltare l’uomo e nel concludere. Inoltre è in cerca di un riscatto perché le ultime esperienze con l’Atletico Olevano e la Vis Artena hanno mostrato solo in parte il vero Fazi, il bomber vero che amava le triplette e che da solo “spaccava” le partite. Fazi non è ancora finito, i suoi 32 anni servono anche come bagaglio d’esperienza. Nato il 26 novembre del 1984, Fazi in carriera ha vestito le maglie del Monterotondo, del Colleferro, della Serpentara Bellegra Olevano, del San Cesareo, del Palestrina, del Pisoniano, della Cavese e dello Zagarolo. Ha sempre fatto gol, mettendosi in mostra come uno dei migliori della categoria. Ha segnato anche in giornate importanti come in occasione della finale della Coppa Italia di Eccellenza persa dal suo Pisoniano contro il Rieti nonostante la sua marcatura. E’ sempre stato un incubo per gli avversari. Ai tempi dell’Interregionale con la maglia del Monterotondo anche club professionistici avevano cercato di portarlo lontano dal Lazio, senza riuscirci. Ha segnato valanghe di gol Yuri Fazi e ha tutta l’intenzione di continuare a farlo. Come molti sportivi e non solo nel mondo, ha deciso di coprire la sua immagine di copertina in un noto social network con la bandiera del club brasiliano Chapecoense, colpito dal disastro aereo nel tragitto verso la finale della Coppa Sudamericana. Un’altra dedica per la prossima rete.

Precedente PROPOSTA La Chapecoense al Trofeo Berlusconi Successivo Festa è il primo rinforzo invernale per il Guidonia