Trasferta amara per la Lupa Roma a Viterbo

Trasferta amara per la Lupa Roma sull’ostico campo della Viterbese. L’1 a 0 finale penalizza oltre modo i ragazzi di mister David Di Michele autori di una buona gara.

“È stata una partita maschia, dura. Noi abbiamo disputato un’ottima prestazione – ha commentato l’allenatore della Lupa Roma – sia per l’attenzione che per la determinazione dimostrata dai ragazzi. Non abbiamo rischiato quasi nulla nel primo tempo, loro hanno preso solo una traversa su calcio d’angolo e noi abbiamo avuto delle occasioni non sfruttate. Poi nella ripresa la partita l’abbiamo fatta noi, anche se la Viterbese in campo aveva più qualità. Non abbiamo rischiato nulla, subendo un gol in fuorigioco. L’arbitro, poi, ci ha negato un calcio di rigore. Abbiamo collezionato l’ennesima decisione sfavorevole, ma dobbiamo guardare oltre”.

I giocatori, dopo la brutta sconfitta nel derby con la Racing Roma nel precedente turno, hanno fatto vedere tutt’altra gara. “I ragazzi hanno disputato una grande partita – ha aggiunto mister Di Michele –, ma a volte capita che non si ottengano i giusti risultati. Dobbiamo continuare su questa linea, se giocheremo così tutte le gare sicuramente faremo molti punti e saranno le altre squadre a doversi preoccupare. Prestazioni come quella contro la Viterberse, prima o poi pagano sempre”.

Un segnale incoraggiante, dunque, in vista di due gare casalinghe cruciali per il campionato. “Ci aspettano due turni all’Olimpo Galli – conclude David Di Michele -, contro Lucchese e Pontedera. Dobbiamo mettere in campo tutta la voglia di fare bene e la fame di risultati che abbiamo. Questa settimana ci prepariamo ad affrontare una squadra importante, che ha ottimi giocatori. Noi dovremo continuare su questi livelli e poi lavoreremo come sempre”.

Precedente Tutti matti per il calcio Successivo Torna la Viareggio Cup con l'edizione numero 69