Tivoli Calcio 1919, a due giornate dalla fine ipotesi spareggio in campo neutro

Il “day after” della clamorosa rimonta in casa del Fonte Nuova porta la Tivoli Calcio 1919 a fare i conti con la matematica per conquistarsi la salvezza nel campionato di Promozione. Ma andiamo con ordine.

Al minuto numero 31 del secondo tempo di Fonte Nuova-Tivoli (gara valevole per la 32esima giornata del campionato 2016/2017), gli ospiti sono sotto di due reti e nel pieno della disperazione. Poi accade l’impossibile. Vanno a segno a ripetizione Cavaliere, Di Cesare, Cecchini e ancora Cavaliere (nella foto, decisivo con le sue reti da quando è tornato nel mercato di dicembre, nda). La Tivoli Calcio 1919 vince 4-2 e ovviamente inizia a sentire i risultati dagli altri campi che presentano l’inaspettato pareggio del Real Campagnano in quel di Pietralata a Roma contro la prima della classe Aces Casal Barriera. Nuovamente la disperazione inizia a serpeggiare tra i sostenitori tiburtini, appesi ad una piccola speranza.

Sì, perché la Tivoli Calcio 1919 ora è penultima. Una posizione che significa retrocessione diretta. Ci sono due turni a disposizione per guadagnare un posto e andare a disputare i play out. Davanti ci sono Real Campagnano con tre punti in più ed il Poli con sei.

Ma il destino è tutto nelle mani della squadra allenata tra mille difficoltà da un mai domo Luigi D’Aniello. Sì, perché battendo il Tor di Quinto già retrocesso e un Salto Cicolano già salvo nelle ultime due giornate, la Tivoli si ritroverebbe a fine stagione con 37 punti in classifica e secondo i nostri pronostici almeno a pari punti con il Poli (una squadra ormai allo sbando, capace di perdere 8-0 domenica contro la Vigor Perconti e con due sfide molti difficili davanti). Tutto questo senza contare un Real Campagnano comunque costretto a fare 4 punti in 2 partite per respingere l’assalto della Tivoli Calcio 1919.

Solo per la 17esima posizione c’è lo spareggio in campo neutro in caso di arrivo a pari punti. A decretarlo il Comunicato Ufficiale numero 101 del 21 ottobre 2016 del Comitato Regionale Lazio.

Insomma, un finale di stagione ad alta tensione per i sostenitori della Tivoli Calcio 1919.

Precedente Lupa Roma penalizzata dall'arbitraggio e ko a Como Successivo Scorsini nuovo allenatore della CreCas