Si sblocca il Ferraris Villanova, la punta Tiberi ancora protagonista

Seconda giornata di campionato in Terza Categoria con l’Attilio Ferraris Villanova 1956 che batte in casa 3-0 la Polisportiva Mandela. Doppietta di Tiberi (che sale a quota 3 in campionato con due rigori) e sigillo di Rendesi (con una conclusione precisa dopo un bel dribbling).

Questa la formazione schierata dal Ferraris Villanova, con il mister Giampiero Valeriani che ha scelto un 4-3-3 per l’occasione: Scaglione; Falcioni (17’ st Benigni), De Martino, Cara, Piccirilli; Dondini, Rendesi, Di Maria (35’ st Petrella); Tiberi, Cerroni (30’ st Manni), Salvati (24’ pt Cipolloni).

Villanova che sale a quota 4 punti e che domenica affronterà l’Arsoli in trasferta.

Perde al debutto casalingo la Gregoriana per una giornata comunque di festa, accompagnata dalla coreografia dei sostenitori del club di San Gregorio da Sassola con bandiere e fumogeni. Risultato finale: 3-0 per l’Atletico Olevano.

“Sembrava di essere ad una partita di categorie superiori, ringrazio tutti i nostri tifosi. Ho visto dei miglioramenti rispetto alla prima giornata, siamo riusciti a giocare meglio in mezzo al campo. Nel prossimo turno rientrerà qualche altro giocatore a darci una mano e sono convinto che riusciremo ad esprimerci bene”, dichiara il tecnico Michele Iannilli.

Ecco il tabellino della Gregoriana: Di Virgilio, Simone Iannilli, Salvati, Proietti (27’ st Darducci), Palma, Cerreti, Baroncini, Doddi (8’ st Silvestri), Borgese (30’ st Campoli), Mastrantonio (27’ st Lombardozzi), Cerchi (25’ st Di Domenicantonio). Espulso al 25’ della ripresa Baroncini per fallo di reazione.

Grande rammarico per l’occasione sciupata dopo 6 minuti da Borgese con il tiro a lato a tu per tu con il portiere avversario e per il colpo di testa alto di Campoli sul cross di Simone Iannilli dopo una bella discesa e la triangolazione con Di Domenicantonio.

Prossimo turno sabato alle 15 ad Affile contro l’Arcinazzo Romano.

Precedente Gregoriana, duro impatto con la realtà della Terza Categoria a Moricone Successivo Calciatori e politici, dall'Under 19 alle elezioni