Riccardo Bracaccia, il curriculum del nuovo allenatore della Tivoli Calcio 1919

“Pur apprendendo la notizia in anticipo, rispetto alle definitive scelte societarie, confermiamo purtroppo l’anticipata interruzione dei rapporti tecnici con il mister Andrea Di Giovanni. Scelta molto difficile quanto sofferta e dolorosa per aver, non molto tempo fa, affidato completamente nelle sue mani le sorti di questa stagione. Diversamente da quanto asseriscono alcune testate giornalistiche, l’anticipata interruzione non è assolutamente legata alla mera sconfitta di domenica scorsa se non eventualmente per come è maturata e poi successivamente gestita”, così il comunicato stampa della Tivoli Calcio 1919.

Il ko contro il Sant’Angelo Romano per 2-4 in casa (con il primo tempo chiuso in vantaggio di due reti) ha influito e pesantemente. Inutile dire il contrario. La spaccatura, inoltre, era stata evidenziata già dal comportamento della dirigenza al triplice fischio finale: tutti in tribuna e mister (espulso dal campo) come un uomo solo fuori dallo spogliatoio.

“Sempre per chiarezza rispetto a qualche affermazione giornalistica, l’attuale nostro presidente onorario signor Serafino Caucci non riveste altre cariche se non quella onorifica tanto che smentiamo categoricamente che abbia scelto alcun giocatore. Proprio in tema giocatori e convinti di aver, anche grazie a mister Di Giovanni, allestito una rosa competitiva, abbiamo optato per una scelta interna al fine di salvaguardare i buoni propositi con cui la stagione è stata impostata, affidando quindi la guida tecnica al mister Riccardo Bracaccia. Un vero, sentito e sincero augurio di buon lavoro al mister Riccardo Bracaccia. Altrettanto un sentito grazie di cuore a mister Di Giovanni per tutto quanto fin qui fatto”, termina così il comunicato stampa del club.

Riccardo Bracaccia (nella foto), nato a Tivoli il 13 ottobre 1967, professore in Scienze Motorie, istruttore presso il Centro Calcio Federale dell’Acqua Acetosa, già collaboratore di Cesare Maldini e Marco Tardelli come preparatore atletico all’Under 21, assistente docente presso la cattedra di calcio dell’Isef Statale di Roma, ha già allenato nel settore giovanile della Lazio e ha fatto parte dello staff della prima squadra del Latina e della Viterbese oltre ad aver gestito la Tivoli Calcio nel finale di campionato della scorsa stagione.

La vetta del girone B della Promozione è ancora raggiungibile, molte squadre sono davanti alla Tivoli Calcio 1919 ma la graduatoria è corta e la prima in classifica dista appena tre punti. Ad oggi la capolista è il Palestrina, avversario in trasferta della Tivoli nella prossima giornata per una sfida che promette spettacolo.

Precedente Le squadre premiate dal Cr Lazio Successivo Gregoriana, duro impatto con la realtà della Terza Categoria a Moricone