Porta stregata per il Villanova ad Arsoli, progressi della Gregoriana ad Affile

Prima sconfitta stagionale per il Ferraris Villanova 1956 che cade ad Arsoli per 2-0. La reazione arriva nella ripresa, ma tra occasioni sprecate e grandi parate del portiere avversario non si sblocca il punteggio. Nel primo tempo le due reti dei padroni di casa a causa di una disattenzione della retroguardia ospite che porta Flamini alla conclusione a botta sicura e di una sfortunata autorete di Scaglione che devia nella propria porta un pallone finito sul palo sul calcio di punizione battuto da Di Censi.

Nel secondo tempo il numero uno Folgori vola sulla punizione di Petrella e blocca la conclusione ravvicinata di Manni blindando il doppio vantaggio.

Questo l’undici scelto dal mister Giampiero Valeriani (4-3-3): Scaglione; Falcioni, Giammaria, Dondini, Benigni; Alberti L. (2′ st Petrella), Cara, Di Maria; Rendesi (32′ st Manni), Tiberi, Cerroni.

Prima del fischio iniziale √® stata consegnata la maglia dedicata ad Angelo Bianchi, tifoso della Brigata e zio di Nicholas Tiberi. Il club ha reso onore ad Angelo, personalizzando una maglia del cinquntenario dell’Asd Ferraris Villanova 1956 con il numero 58 ed il suo nome.

Buona intensità negli allenamenti ed il riscatto in campo è atteso per la sfida contro il Poseidon Sporting Club 2013 della quarta giornata.

A quota zero punti troviamo la Gregoriana che ad Affile, sempre di sabato, ha ceduto per 2-1 contro l’Arcinazzo. E’ accaduto tutto nel primo tempo con Silvestri che aveva trovato la rete del momentaneo pareggio sfruttando un inserimento sul passaggio di Zarducci e battendo il portiere con un tiro preciso. Nel secondo tempo anche un’occasione importante per pareggiare la sfida con la mezza rovesciata di Cerchi parata dall’estremo difensore di casa. Si vedono progressi nel gioco della Gregoriana, grazie al rientro dall’infortunio di giocatori importanti.

Di seguito l’undici scelto dal mister Michele Iannilli: Di Virgilio, Iannilli Simone, Salvati, Proietti, Cerreti (1′ st Cerchi), Silvestri (29′ st Campoli), Zarducci (23′ st Di Domenicantonio), Santolamazza, Borgese, Mastrantonio (1′ st De Cinti), Doddi (20′ st Lombardozzi).

La buona notizia arriva dal gruppo, prima della gara di campionato, infatti, i giocatori si erano ritrovati in un noto locale di San Gregorio da Sassola per una cena di squadra dimostrando compattezza e unione di intenti. Occorre trovare il prima possibile la vittoria in grado di sbloccare classifica e stagione.

Prossimo turno casalingo per la Gregoriana domenica 4 novembre alle 14.30 contro l’Arsoli.

Precedente Calciatori e politici, dall'Under 19 alle elezioni Successivo Tutto pronto all'Antenucci per la sfida Gregoriana-Ferraris Villanova