La novità delle 5 sostituzioni ed il recupero, ci dice tutto Palanca

Anche nella stagione 2017/2018 il presidente del Comitato Regionale Melchiorre Zarelli ha accolto l’invito del numero uno degli arbitri, Luca Palanca, organizzando presso il Grand Hotel Duca d’Este di Tivoli Terme un convegno per illustrare le modifiche al regolamento del gioco del calcio ad allenatori, dirigenti e capitani delle squadre di Eccellenza e Promozione. Così lunedì 4 settembre, il giorno successivo all’esordio in campionato, si è svolto questo incontro purtroppo poco seguito. Solo una ventina di club, infatti, ha deciso di mandare propri rappresentanti ad un convegno al contrario molto interessante. Sono queste le occasioni giuste per togliersi dei dubbi e per stabilire quel contatto con i direttori di gara che viene a mancare durante i 90 minuti quando sono tutti ovviamente presi dalla volontà di fare risultato.

“Mi dispiace per la partecipazione ridotta rispetto allo scorso anno. Secondo il mio parere sono questi i momenti giusti per confrontarci. Anche quest’anno sono state apportate numerose modifiche al regolamento. Tra queste troviamo le cinque sostituzioni che secondo il mio parere rappresentano un bene per il movimento perché permettono a più giocatori di mettersi in mostra e di vedere premiati i loro sacrifici. Per quanto riguarda gli arbitri è stato deciso di conteggiare per il recupero 30 secondi per la sostituzione e di effettuare un calcolo diverso con sostituzioni multiple nello stesso momento, cercando così di non rendere sempre troppo lungo il recupero. Ho notato grande maturità nella scorsa stagione nel rapporto con gli arbitri, sono stati veramente pochi gli episodi spiacevoli. Non siamo perfetti, capita anche a noi di sbagliare”, le dichiarazioni di Luca Palanca, ex arbitro professionista con 40 partite nella massima serie dal 2001 al 2008.

GUARDA L’INTERVISTA A QUESTO LINK

http://www.lawebtv.it/palanca-presidente-cra-lazio-alta-qualita-nella-regione/

Precedente Guidonia ko, Morandi cinico LE PAGELLE Narcisi il più pericoloso Successivo Presentazione del Guidonia alla Pinetina, venerdì sera di calcio e spettacolo