Montella e il Milan: “Cambiamenti ed emozioni”

Inizia domani la nuova avventura di Vincenzo Montella alla guida dell’Ac Milan. “Top Gun” ha grandi sogni. Riportare in alto il Milan in Italia e in Europa. E’ stato intercettato da Claudio Pellegatti, storico giornalista appassionato del mondo rossonero, in quel di Ischia dove Montella ha anche un pub con le sue magliette in bella vista. Montella parte già con un record: è il primo allenatore campano della storia del Milan. “Gli allenatori vivono di cambiamenti ed emozioni. Quando c’è un cambiamento c’è una forte emozione. Da piccolo sognavo di giocare nel Milan, il mio idolo era Marco Van Basten che ora spero di conoscere, ma il dottor Galliani non mi ha mai preso e questa è stata la prima cosa che gli ho detto. Ora ho qualche capello in bianco in più, sono più maturo e sarò in grado di gestire la situazione. In settimana iniziamo a lavorare seriamente con tutte le componenti. Dobbiamo tornare a grandi livelli in Europa, non solo in Italia. Il gap con la Juventus? La differenza viene fatta dai giocatori, è quindi importante far crescere le loro prestazioni per ottenere risultati migliori”.

Precedente Aspettando Lewandowski Successivo Franceschini tra i migliori, il mister del Guidonia al corso di Coverciano