Lupa Roma, il dg Rosato: “Un punto importante a Livorno”

Importante punto in trasferta conquistato dalla Lupa Roma all’Arnaldo Picchi di Livorno. I ragazzi di mister David Di Michele, con una gara attenta ed ordinata, hanno ottenuto un buon pareggio contro una delle squadre più forti del girone.

“Siamo riusciti a pareggiare a Livorno – ha commentato il Direttore generale Pietro Rosato –. Eravamo venuti qui per cercare di prendere punti. A questo punto del campionato, vista la nostra situazione in classifica e le gare difficili che ci attendono nelle prossime giornate, non possiamo ragionare diversamente. Dobbiamo cercare punti in ogni gara e nei prossimi turni dovremo far vedere quanto di buono proposto oggi. Serve questo tipo di rendimento”.

Entrando nel dettaglio della gara: “Il Livorno è una grandissima squadra – prosegue Rosato –, hanno giocatori importanti in ogni ruolo. Noi abbiamo fatto una buona partita, cercando anche di avere transizioni offensive che, purtroppo, non sempre ci sono riuscite. Poi, come spesso accade, su una nostra disattenzione è arrivato il loro gol che ha rotto l’equilibrio del match. I ragazzi sono stati bravi a trovare il pareggio e poi la solita decisione arbitrale poteva vanificare tutti gli sforzi. Invece Brunelli ha neutralizzato il calcio di rigore, è un ragazzo di grandi prospettive, deve credere nei propri mezzi. Oggi ha dato dimostrazione che può far bene, noi abbiamo stima di lui ma ora dovrà confermarsi su questi livelli. Intanto oggi ha portato un punto vitale per la nostra classifica”.

A distanza di poche giornate dal termine, però, di conti non se ne possono fare più. “Non dobbiamo guardare indietro – ha aggiunto il dg –, non ha senso. Dobbiamo guardare avanti e fare più punti possibile. Intanto ci metteremo subito al lavoro in vista della difficile gara di martedì contro il Renate. All’andata mi hanno fatto un’ottima impressione, sarà complicato affrontarli all’Olindo Galli”.

Precedente Cerasotto, il torneo di calcio a 8 di Palombara Successivo Altro punto contro il Renate, Lupa Roma avanti a piccoli passi