Il portiere Maiellaro: “Il Comunale è un simbolo di Guidonia”

Scenderà in campo domani mattina, alle 11, l’Acd Guidonia nel campionato di Promozione in quel di Riano.

Alla vigilia del match il commento social del portiere Marco Maiellaro, sempre a ricordare la situazione nella quale si trova la gestione dell’impianto sportivo “Comunale” di Guidonia che da anni aspetta il rifacimento del sintetico e nel quale non si è potuto giocare nelle ultime due stagioni con la squadra della città che ha disputato le gare casalinghe al “Fiorentini” di Montecelio: “Non entro in meriti politici, ma il campo è uno storico simbolo del Guidonia e di Guidonia. In questo stadio sono cresciute generazioni di bambini che magari proprio lì hanno conosciuto gli amici di una vita. Oggi purtroppo i bambini sono costretti ad andare in zone limitrofe e meno blasonate a causa di questo problema. Inoltre il calcio oltre ad essere un gioco è soprattutto il più grande strumento d’unione tra le persone: quello che manca in questa statica e ferma Guidonia. Ridateci il Comunale”.

Marco Maiellaro, portiere classe 1998, da due anni è l’estremo difensore titolare del Guidonia, la squadra della sua città per la quale ha sempre giocato. In questi due campionati, però, non ha mai potuto giocare al Comunale e questo resta un suo sogno che spera di realizzare al più presto possibile.

Precedente Il sindaco Barbet e l’assessore Strani: “Vicini al Guidonia” Successivo Meriti economici, sportivi e sociali sul "Comunale" di Guidonia: a difesa di una storia