I migliori giovani dell’Eccellenza, lunedì 14 la consegna del premio

Una formazione di giovani in grado di sfidare il destino. Questo l’undici delle meraviglie dell’Eccellenza laziale per la stagione 2015/2016: Alessandro Casciotti (classe 1996, ex Nuova Monterosi, oggi al Montecelio); Benedetto Di Vito (classe 1996, Cassino 1924), Marco Rossi (classe 1995, Colleferro), Marco Nardi (classe 1995, Cedial Lido dei Pini), Lorenzo Vincenzi (classe 1995, ex Ladispoli, oggi alla Compagnia Portuale); Tommaso Chiti (classe 1998, Audace), Kawsu Darboe (classe 1997, Cassino 1924), Valerio Copponi (classe 1995, ex Nuova Monterosi, oggi al Chieti), Luca Pontecorvi (classe 1998, Cassino 1924), Luigi Calemme (classe 1997, ex Cassino 1924, oggi al Francavilla); Vincenzo Compagnone (classe 1997, Colleferro). Allenatore Daniele Greco dell’Audace. Terna arbitrale diretta da Valerio Bocchini di Roma 1, assistenti Gabriele Mari di Roma 2 e Marco Bianchi sempre di Roma 2.

La consegna del premio avverrà lunedì 14 novembre alle 16, presso la sede dell’Università Niccolò Cusano di Roma, in via Don Carlo Gnocchi 3.

Il Premio Cultura e Sport – Trofeo Unicusano è stato istituito dall’Università per premiare i giovani calciatori del Lazio e promuovere i valori positivi dello sport e una sana coesistenza tra studio e pratica sportiva. I giornalisti del settore hanno scelto gli undici calciatori in età di Lega, nati dopo il primo gennaio 1995 e che abbiano collezionato almeno 10 presenze nel campionato di Eccellenza della stagione 2015/2016.

Precedente Il Sant'Angelo Romano sorprende ancora, è a due punti dalla vetta Successivo Sport e cultura, dal Premio Unicusano un messaggio per crescere