Crea sito

Dopo aver salvato la vita di Eriksen tutti spingono per Kjaer capitano del Milan

La stagione dell’orgoglio rossonero si è arricchita di un altro capitolo firmato da quel giocatore che nessuno si aspettava di vedere così protagonista in campo e fuori: il difensore danese Simon Kjaer.

Il centrale del Milan ha tolto la sua fascia da capitano e ha indossato il mantello diventando un supereroe nel corso di Danimarca-Finlandia, gara del 12 giugno 2021 valevole per gli Europei.

Al 42esimo minuto il suo compagno di squadra Eriksen ha accusato un malore mentre si accingeva a raccogliere un pallone da una rimessa laterale e si è accasciato.

Kjaer, nell’ordine, ha effettuato le seguenti operazioni, una più meritevole di elogio dell’altra: ha tolto la lingua dalla gola di Eriksen per non farlo soffocare, ha favorito il soccorso immediato spostando il compagno di squadra su un lato, ha protetto il fantasista dalle telecamere con il resto del team e ha consolato la moglie disperata e in lacrime per il marito.

A completare l’opera ci hanno pensato i medici, abbiamo già i campioni d’Europa.

Ovviamente tra i social petto in fuori e grande orgoglio per i tifosi milanisti che quest’anno oltre la Champions League hanno ritrovato lo spirito dei giorni migliori e cioè quello che ti porta a fare buone azioni. E ora Kjaer potrebbe anche diventare il prossimo capitano del Milan.