Delude all’esordio il centravanti Santander

Nel giorno del fantastico gol di Dzeko che decide al volo la sfida contro il Torino, capitalizzando al meglio un cross di Kluivert junior con una conclusione sotto l’incrocio dei pali per i tre punti pesanti della Roma debutta Federico Santander, nuovo attaccante del Bologna. Ma la prima del numero nove (con in panchina come allenatore il maestro del ruolo Filippo Inzaghi) è da dimenticare. Tranne che per la buona volontà (molto pressing e poco altro), Santander si mette in mostra solo con un colpo di testa alto a cinque minuti dalla fine dell’incontro perso per 1-0 dalla sua squadra contro la Spal. Spesso viene trovato in fuorigioco, scatenando l’ira dei tifosi. Fisicamente c’è, anche se appare ancora molto appesantito a causa della preparazione atletica. Deludente, per ora il paraguaiano preso dal Copenaghen.

Precedente Ancora Francia 20 anni dopo ed il faro è sempre Deschamps Successivo Retrocessioni per 6 squadre a campionato? No, grazie