“Il calcio sul web in radio”, puntata 19: Buffon e una stagione da record

Quinto scudetto consecutivo per la Juventus con il record impressionante di 24 vittorie nelle ultime 25 partite, ma a fare la differenza più di tutti in questa stagione è stato il portiere Gianluigi Buffon (fonte foto wikipedia). Sì, perché Buffon è stato determinante dentro e fuori dal campo. Partiamo dall’episodio che ha spinto il portierone a svegliare i suoi compagni di squadra dopo il ko di Sassuolo. In sostanza quel giorno, con la Juventus scivolata al 12° posto, Buffon ha fatto un ragionamento semplice: “Diamoci una mossa, perché noi non possiamo essere questi e dobbiamo dare di più. Ora tutti ci danno per finiti e fuori dalla lotta scudetto, ma io ci credo ancora. Non guardiamo la classifica adesso, è inutile. Pensiamo solo ad arrivare alla quota di 26 partite vinte che ci serve per vincere il campionato. Il nostro obiettivo deve essere solo quello di scendere in campo per vincerle tutte”. Queste parole hanno dato uno scossone all’ambiente e Buffon ha fatto il resto sul campo con parate provvidenziali a salvare il risultato della sua squadra. L’intervento più bello è stato sicuramente quello doppio compiuto contro il Milan, quando il risultato era ancora sull’1-1 (la Juve avrebbe poi vinto per 2-1): sul rasoterra angolato di Bacca, il portiere si è disteso deviando bene la sfera ma ha trovato un Balotelli pronto a colpire a botta sicura, a quel punto Buffon ha sfoderato la sua grinta alzandosi immediatamente e la sua classe andando a parare direttamente con la mano di richiamo, la scelta migliore e l’unica per arrivare in tempo sul pallone deviato sulla traversa. E’ stato anche l’anno del record perché il 20 marzo Gianluigi Buffon è entrato nella storia battendo il record di Sebastiano Rossi (stabilito nel 1993/1994 con la maglia del Milan a 929 minuti) toccando quota 974 minuti. Insomma, per il portiere classe 1978 una terza giovinezza con l’obiettivo di partecipare anche ai prossimi campionati mondiali in programma in Russia nel 2018 oltre alla speranza di fare bene anche in Francia questa estate con gli europei, impresa difficile con questa Nazionale ancora in costruzione.

Di Buffon, del suo record e della sua straordinaria stagione abbiamo parlato on air, all’interno della puntata de “Il Calcio sul Web” lo scorso sabato 12 marzo su “Essere Web Radio”.

Precedente "Il calcio sul web" in radio, puntata 18: El Ghazi, basta un tweet per il gossip di mercato Successivo "Il calcio sul web" in radio, puntata 20: e le italiane restano a guardare