Una bella storia: il mister salva la vita al calciatore avversario

Finalmente una bella storia in arrivo dai campi di calcio, a raccontarla è proprio il presidente del Comitato Regionale Lazio Melchiorre Zarelli: “E’ con grande gioia che intendo segnalare all’attenzione di tutti gli sportivi del Lazio, l’operato del signor Roberto Giovannelli, allenatore della squadra della Polisportiva San Michele di Latina, che partecipa al campionato di Promozione. Infatti, durante lo svolgimento della gara Atletico Boville Ernica-San Michele, giocata il 3 gennaio scorso, a seguito di uno scontro accidentale molto violento, tra due calciatori della società ospite, il calciatore Alex Colapietro restava a terra privo di sensi. Fattivo e professionale, in quanto capo sala del reparto di cardiologia dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, è stato l’intervento del signor Giovannelli, allenatore della squadra ospitata, che immediatamente entrava sul terreno di gioco e praticava al calciatore infortunato un massaggio cardiaco, permettendogli così di riprendere conoscenza, in attesa che, poiché gli operatori della Croce Rossa presenti sul campo valutavano gravi le sue condizioni, fosse trasferito ad un ospedale di Roma in eliambulanza, prontamente chiamata. Senza dubbio, il gesto tempestivo, e, soprattutto, qualificato del signor Giovannelli, è stato determinante nell’aver scongiurato una “tragedia” quasi certa. A Lui giunga la gratitudine mia personale e quella di tutti gli sportivi del Lazio. Al giovane calciatore infortunato, giungano gli auguri di pronta e totale guarigione”.

Precedente "Il calcio sul web" in radio! Puntata 11: Italia, un futuro per Capello Successivo "Il calcio sul web" in radio! Puntata 12: basta con gli insulti in campo